“Meno tasse per far ripartire i consumi e conseguentemente le produzioni, le imprese e l’occupazione”. Così Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia, sintetizza dal gazebo allestito dagli azzurri a Cagliari il senso della proposta di riforma fiscale di Forza Italia. “Se questa era già la nostra missione, lo è ancora di più oggi in un momento storico in cui le imprese rischiano di morire di asfissia a causa delle conseguenze economiche della pandemia”. Forza Italia propone il blocco delle cartelle esattoriali per il 2021, la no tax area fino al reddito di 12 mila euro, la riduzione delle aliquote IRPEF e l’abolizione dell’IRAP. “Sono questi i principali punti di una riforma articolata – prosegue Cappellacci- sulla quale noi abbiamo quella credibilità che si fonda sui fatti concreti: nel 2013 in Sardegna, con Forza Italia alla guida della Regione, riducemmo l’IRAP del 70%. Quello per noi resta un punto di partenza perché abbiamo un grande obiettivo per la nostra terra: il riconoscimento della zona franca integrale”.

Firma la petizione on line

Leggi la notizia sull’ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.